Crea sito
domenica, giugno 25Notizie strane,fatti curiosi,notizie rilevanti,,ricette.ed altro.

Tutti i giorni utilizzate questi oggetti, ma siete sicuri di saper veramente a cosa servono?

Nella vita di tutti i giorni utilizziamo tantissime cose, per gli usi più svariati. A volte però, ci fermiamo solo al loro utilizzo superficiale, senza indagare oltre. Quando proprio ci salta in mente qualche dubbio, iniziamo a pensare di fare qualche ricerca sul web. Ma è bene sapere delle cose a prescindere dalla rete. Certe nozioni, nel momento del bisogno, potrebbero rivelarsi molo utili. Oggi vi forniremo un elenco di circa nove cose, che sicuramente siete soliti usare, di cui ignorate la vera utilità.




1. Manici di pentole e padelle: tutti utilizziamo le pentole per cucinare. Ma vi siete mai chiesti perché i manici delle pentole presentano dei fori? In molti potrebbero rispondere: “Per facilitare la presa.” È vero, ma solo in parte. Il foro, può essere usato per poggiare il mestolo o una posata, proprio come vi mostra la foto. Così eviterete che la posata collassi nel cibo.






2. I segni sulla tastiera: in passato già vi parlammo di loro. Su tutte le tastiere, sono presenti questi due tasti particolari, che hanno dei trattini in rilievo. Non è altro che un sistema braille per agevolare la scrittura ai non vedenti. Permettono alle dita di posizionarsi in maniera migliore sulla tastiera. L’indice sinistro appartiene alla “F” mentre quello destro alla “J.”

3. Confezione delle Tic-tac: In molti amano i tic-tac. Spesso però, pur volendo anche solo un confetto, sono costretti a mangiarne di più. Eh sì! Questi adorabili confettini, fuoriescono in maniera spropositata. Proprio per evitare sprechi, ogni scatolino è dotato di un dosatore che si 3. rova proprio nel cappuccio.

4. Confezioni per il take away: ormai ovunque, il cibo d’asporto dei famosi take away, viene servito in delle piccole scatole di cartone. Un tempo, scatole simili, venivano usate a Chicago, negli Stati Uniti, per le ostriche. Oggi, le si usa per cibi di ogni tipo. La cosa che forse ignorate, è che questi contenitori, se aperti nel modo giusto, possono diventare degli ottimi piatti

 

5. Carrello della spesa: avete mai notato che nei carrelli metalli, soprattutto quelli più vintage, ci sono delle estremità curve? Il motivo è molto semplice: non sono lì solo per rendere l’aspetto del carrello più armonioso, ma servono a rendervi più facile la vita. a questi ganci, si possono, infatti, appendere le buste della spesa, facilitandovi l’estrazione delle stesse.

6. Gancio del metro: i metri a rullo, hanno all’estremità una parte metallica forata al centro. È molto più utile di quel che pensato. Il foro, infatti, vi permette di legare il metro alla testa di un chiodo o ad una vite, prendendo le misure con maggiore facilità e precisione. 

7. Indicatore del livello di benzina: può capitare di guidare un’auto non nostra e a volte si ha un po’ di difficoltà a capire dov’è situato l’indicatore della benzina. Per evitare di scendere dall’auto, potrete guardare con direttamente l’indicatore del livello di benzina: in molti modelli di vetture c’è una freccia che indica su quale lato si trovi il serbatoio.

8. Servispaghetti: è uno dei mestoli che in genere si usa per servire e cucinare gli spaghetti. Tutti avranno fatto caso che questo enorme cucchiaio dentato ha un grosso foro al centro. Non serve solo a far colare l’acqua di cottura, serve anche a misurare una porzione di pasta.

9. Carta igienica: spesso sbagliamo senza nemmeno saperlo. Esiste un verso corretto per posizionare la carta igienica. C’è chi la mette riversa verso l’esterno, e chi verso l’interno. Qui sotto vedrete esattamente come dovreste metterla. Quello che vedrete è il brevetto, che risale al 1891.

Non vi resta che memorizzare tutto e non dimenticarlo nel momento del bisogno.

fonte:qui