Crea sito
domenica, giugno 25Notizie strane,fatti curiosi,notizie rilevanti,,ricette.ed altro.

Il caricabatterie nella presa della corrente? Ecco quanto ti costa

 

Ognuno di noi ha in casa almeno una presa di corrente dedicata alla ricarica dello smartphone. E non solo. C’è anche quella accanto alla tv, alla quale sono attaccati il televisore, il decoder e magari il lettore dvd. E poi c’è quella dietro alla scrivania, a cui attacchiamo il computer. E’ ormai abitudine comune lasciare i caricabatterie dei nostri device attaccati alla presa. Ma è importante sapere che anche quando non sono in funzione i caricatori consumano corrente perché contengono piccoli trasformatori che necessitano di una seppur piccola quantità di energia.

Il sito EnergySavingSecrets ha calcolato che un normale caricabatterie consuma circa 0.25 watt. Una quantità irrisoria di energia, certo, ma se sommiano tutti i caricabatterie e le prese “occupate” nelle nostre abitazioni, secondo il sito inglese arriviamo a spendere inutilmente circa 40 euro all’anno in corrente elettrica. 40 euro che certo ci farebbero più comodo in tasca, considerando che per risparmiarle ci vuole davvero poco.

fonte