Il “colpo di Stato” a Seborga, il principato che non c’è

By | 31 marzo 2016
Nel piccolo paese della Liguria che danni chiede l’indipendenza ecco il golpe di un cittadino francese. A rischio il Principato autoproclamato e retto dal principe Marcello.

 

Per parlare di colpo di Stato bisogna per forza metterlo tra virgolette. E anche sulla definizione di “Stato” ci sarebbe da dire qualcosa. Ma Seborga – Principato autoproclamato che conta 400 abitanti – è un mondo a parte. Siamo in Liguria, provincia di Imperia. Almeno sulla carta geografica.

Torniamo al “colpo di Stato”. Un cittadino francese, Nicolas 1er, il primo, ha pubblicato un video in francese rivolto agli abitanti di Seborga in cui si impegna a ottenere l’indipendenza del Principato. Il Principato è quello autoproclamato e retto dal “principe” (e torniamo alle virgolette) Marcello Primo – al secolo, Marcello Menegatto – che sorge nel piccolo centro medievale alle spalle di Bordighera. Un piccolo paese che da anni lotta per dichiararsi indipendente. Hanno moneta (il Luigino) e documenti di identità, targhe automobilistiche e norme e, appunto, propri sovrani.

Communiqué du Prince adressé aux seborgiens from Principauté de Seborga on Vimeo.

Il golpista francese dichiara di essere lui il vero principe e nel sito principautedeseborga.com  elenca anche nomi e cognomi dei suoi ministri. Immediata la reazione del “Principato” (sì, ancora le virgolette): «Queste persone non sono come la fantomatica Jasmine di una decina di anni fa, questi fanno sul serio – ha detto la “principessa” Nina, consorte di Marcello I, con un proprio messaggio agli abitanti – e sono anche ben organizzati. Occorre che reagiate compatti e con decisione e se possibile in fretta». Il Principato ha anche reso noto che «il Principe Marcello, che in questi giorni si trova a Dubai sta facendo ritorno a Seborga». Per i più curiosi qui c’è il comunicato dell’autoproclamato Principato .Per scoprire Seborga

fonte:qui

Category: SC