Crea sito
martedì, giugno 27Notizie strane,fatti curiosi,notizie rilevanti,,ricette.ed altro.

NOTIZIE IN RETE

Vittorio Veneto, auto distrutte violentissima grandinata

Vittorio Veneto, auto distrutte violentissima grandinata

METEO, NOTIZIE IN RETE
  (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); VITTORIO VENETO - Violentissima grandinata sul vittoriese e sul Quartier del Piave.  Un nubifragio si è abbattuto soprattutto sulla città di Vittorio Veneto, che è stata letteralmente imbiancata  dai chicchi caduti dal cielo. Intorno alle 9 Piazza del Popolo si presentava completamente bianca, ricoperta dal ghiaccio.     In alcuni casi i chicchi erano di circa 10 cm. La città si è trovata praticamente nel mezzo di una bufera, che ha messo in ginocchio l’intero comune. Ingenti i danni alle auto, come testimoniato da vari utenti Facebook, che hanno dovuto  fare i conti con i cristalli rotti e le carrozzerie danneggiate dei propri mezzi. (adsbygoo
VENEZIA-Mani giganti in Canal Grande, l’installazione “sorregge” Ca’ Sagredo

VENEZIA-Mani giganti in Canal Grande, l’installazione “sorregge” Ca’ Sagredo

Attualita', NOTIZIE IN RETE
Mani giganti in Canal Grande, l'installazione "sorregge" Ca' Sagredo La colossale opera dell'artista Lorenzo Quinn, inserita nell'ambito della Biennale, si è fatta notare a Venezia. Giovedì sono apparse a Venezia delle colossali mani trasportate a bordo di una chiatta lungo il Canal Grande. Chi ha assistito alla singolare scena ha facilmente intuito che si trattasse di una delle installazioni della Biennale d'Arte in partenza in questi giorni, mentre il "mistero" sulla loro destinazione è stato risolto poco più tardi. L'opera è stata trasportata fino all'hotel Ca' Sagredo e lì collocata. Si tratta di un'installazione monumentale - tra gli 8 e i 9 metri di altezza - che rappresenta due mani che sostengono simbolicamente il palazzo; è stata realizzata da Lorenzo Quinn, scultore tra
Il 30 aprile 1986 l’Italia si collegava a Internet per la prima volta

Il 30 aprile 1986 l’Italia si collegava a Internet per la prima volta

CURIOSITA', NOTIZIE IN RETE, societa'
Stefano Trumpy, direttore del Cnuce, era tra i responsabili del progetto: “Eravamo un Paese all’avanguardia della ricerca”. E ora?   ANSA Sala macchine del Cnuce in via Santa Santa Maria 26 a Pisa (CREDIT CNR) (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});         Pubblicato il 29/04/2016 bruno ruffilli   Cominciamo con una videochiamata: le immagini sono confuse, la voce incomprensibile. Passiamo all’audio, ma le parole vanno e vengono. Ragionare sulla banda larga con Stefano Trumpy utilizzando un’Adsl a 20 Mega è impossibile, così optiamo per una telefonata sulla linea fissa. Come trent’anni fa: era il 30 aprile 1986, quando Trumpy, col Centro Nazionale Universitario di Calcolo Elettronico del
Blitz nelle case popolari abitate dai migranti: “è allucinante quanto è stato ritrovato”.

Blitz nelle case popolari abitate dai migranti: “è allucinante quanto è stato ritrovato”.

Attualita', NOTIZIE IN RETE
Giovanni Donzelli, del partito Fratelli d’Italia, ha pubblicato sul suo profilo Facebook un video di denuncia. Un vero e proprio blitz quello da lui effettuato. Si è recato nelle case popolari in via Accademia del cemento di Firenze, dove ha trovato qualcosa di inaspettato. Nel filmato esordisce dicendo: “Quelli del Pd ci accusano di essere populisti perchè diciamo PRIMA GLI ITALIANI, mentre loro sono dell’idea che venga prima chi ne ha più bisogno. Ecco perchè hanno dato le case popolari agli immigrati. Bene andiamo a vedere!” Già dai parcheggi si percepisce qualche stranezza per la presenza di diverse auto di lusso. “Quello che ho trovato è semplicemente vergognoso” tuona Donzelli. Le automobili costose sono intestate ai residenti, una addirittura intestata ad un uomo che ris
Come  capire se un defunto (un tuo caro) è vicino a te nella vita terrena:

Come capire se un defunto (un tuo caro) è vicino a te nella vita terrena:

NOTIZIE IN RETE
La maggior parte di noi crede che ciascun individuo al mondo sia assegnato a un angelo custode. Sapere che siamo protetti e guidati dal nostro angelo ci dà sicurezza e conforto. Alcuni pensano che il proprio angelo custode sia un un’entità spirituale, mentre altri credono che sia una persona cara morta, che è ancora presente per prendersi cura di loro. Ma hai mai pensato a come sarebbe se potessi percepire il tuo angelo custode accanto a te o quando viene a farti visita? Anch’io ci ho pensato a lungo. Potrebbe essere difficile da capire, ma per quelli che credono negli angeli custodi, questi segnali saranno utili per riconoscere la loro presenza: 1. Un angelo ti fa visita nei tuoi sogni 2. Vedi delle sfere di luce dai colori strani Inizialmente potresti pensare che i tuoi occhi ti stia
Ecco Cosa Devi Fare! In caso di Infarto

Ecco Cosa Devi Fare! In caso di Infarto

NOTIZIE IN RETE, SALUTE/CURA
Succede, spesso, che la persona colta da attacco di cuore in quel momento si ritrovi sola e senza aiuto. Il cuore comincia a battere in modo improprio e la vittima può fare determinate cose per salvarsi. Succede, spesso, che la persona colta da attacco di cuore in quel momento si ritrovi sola e senza aiuto. Il cuore comincia a battere in modo improprio e la vittima può fare determinate cose per salvarsi. Tuttavia, queste vittime possono aiutare se stessi ad agire prontamente per cercare di salvarsi la vita. (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); La prima cosa da fare è chiamare un numero d’emergenza appena avvertite un malessere fisico o dolore nella zona cardiaca che può sembrarvi sospetto. Se vi hanno già diagnosticato qualsiasi tipo di malattia
Ecco com’è la donna con il corpo perfetto

Ecco com’è la donna con il corpo perfetto

Attualita', CURIOSITA', IN EVIDENZA, NOTIZIE IN RETE
Si è sempre parlato di bellezza come entità soggettiva, e nessuno potrebbe negare il contrario, ma a seguito di alcuni studi condotti da un università del Texas riguardo alle forme di bellezza soggettiva sono emersi alcuni dati che si avvicinano parecchio a questo concetto. Si è studiato infatti che seppur l’ideale di bellezza sia molto diverso di cultura in cultura, le proporzioni rendono un corpo oggettivamente bello. (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});   Dunque non è una questione di peso come i media e la nostra cultura occidentale centra di inculcarci attraverso immagini e riviste patinate, bombardandoci quotidianamente ma bensì di proporzioni. E secondo gli studi condotti e presi in analisi, tenendo conto delle statistiche e di ciò che un campione
l’Aspirina ha anche un effetto anti-cancro

l’Aspirina ha anche un effetto anti-cancro

Attualita', IN EVIDENZA, NOTIZIE IN RETE, SALUTE/CURA
L'aspirina è probabilmente uno dei farmaci più utilizzati al mondo. Negli ultimi anni è sempre più oggetto di studio da parte della scienza, in quanto riuscirebbe anche a prevenire il rischio di mortalità per tumori. Tuttavia per beneficiare di questi effetti anti-cancro è necessario assumerla quotidianamente. (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); I risultati dello studio E' quanto emerge da uno studio condotto dal Massachusetts General Hospital e dall'Harvard Medical School, che hanno presentato i dati raccolti all'American Association for cancer. I risultati fanno riferimento a uno studio amplissimo, il Nurses Health Stusdy, condotto tra il 1980 e il 2012. In particolare dalla ricerca è emerso che l'incidenza della mortalità per #Cancro è risultata dell'11
Da metà giugno cancellazione del roaming

Da metà giugno cancellazione del roaming

Attualita', IN EVIDENZA, NOTIZIE IN RETE
Il Parlamento europeo ha votato a favore dell'abolizione dei sovracosti per l'accesso alle reti telefoniche nei Paesi diversi dal proprio di origine (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});  Il Parlamento europeo ha approvato con 549 voti a favore, 27 contrari e 50 astensioni l'accordo informale con il consiglio che stabilisce limiti ai prezzi all'ingrosso per l'uso della telefonia mobile. E' stato così rimosso l'ultimo ostacolo all'abolizione dei costi del "roaming" (sovrapprezzo per le comunicazioni) programmata per il 15 giugno, che consentirà ai consumatori di telefonare, inviare messaggi e utilizzare dati della rete mobile mentre si trovano in altri stati della Ue senza pagare tariffe aggiuntive. Nell'accordo informale tra il parlamento e il consiglio su
LA GIUSTA MANIERA PER SEDERSI SUL WATER

LA GIUSTA MANIERA PER SEDERSI SUL WATER

INCREDIBILI, NOTIZIE IN RETE, SAPERE
      Ci potrebbe essere un motivo molto semplice per spiegare perché il tuo stomaco e altre parti “più profonde” del sistema digestivo non funzionano in modo corretto e vanno in tilt. E, probabilmente, non hai mai pensato che il problema potesse essere questo qui. Prenditi un secondo e rispondi a questa domanda: attualmente come ti siedi sul water? Probabilmente così… (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); …o magari alle volte così? Ma sapevi che questa è la posizione più scorretta in assoluto? Per colpa di questa posizione a 90 gradi (si intende l’angolo che si forma quando i tuoi fianchi sono piegati) l’intestino è perturbato nelle sue funzioni e letteralmente sigillato. Solo attraverso uno sforzo inutile contro le leg
Vuoi sparire dal web?  Deseat.me: Questo strumento cancella le vostre tracce sul Web

Vuoi sparire dal web? Deseat.me: Questo strumento cancella le vostre tracce sul Web

Attualita', CURIOSITA', NOTIZIE IN RETE, SC, Utilita'
Vuoi sparire dal web? Premi il pulsante DeseatMe Creato da due sviluppatori svedesi il servizio consente di cancellare qualsiasi tipo di iscrizione con un semplice click Si potrà cancellare ogni traccia virtuale con un semplice click del mouse grazie al nuovo sito DeseatMe. Willie Dahlbo e Linus Unneback sono due sviluppatori svedesi che hanno voluto semplificare la vita a tutti gli utenti di Internet. Con il loro nuovo servizio sarà possibile disattivare mailing list o iscrizioni a servizi online, avvenute ormai anni fa e di cui non si ha più bisogno. simply_publisher = 41481; simply_domain = 94797; simply_space = 188537; simply_ad_height = 250; simply_ad_width = 300; simply_callback = 'http://lacchiappanotizie.altervista.org/'; var cb = Math.round(new Date().getTime())
Insalata in busta, scatta l’allarme: aumenta il rischio di salmonella

Insalata in busta, scatta l’allarme: aumenta il rischio di salmonella

Attualita', IN EVIDENZA, NOTIZIE IN RETE, SALUTE/CURA, Utilita'
Scatta l'allarme. Spiacevoli e pericolose sorprese potrebbero trovarsi nelle buste di insalata già lavata e tagliata che chi ha poco tempo per cucinare non fa mai mancare nel frigorifero. Infatti uno studio pubblicato sulla rivista Applied and Environmental Microbiology, mostra che proprio il taglio delle foglie favorisce la crescita del batterio Salmonella causa di pericolosissime infezioni intestinali. (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); La crescita accelera fino a 2400 volte per via del liquido che viene rilasciato normalmente dalle foglie quando vengono recise; inoltre sempre questo liquido fa sì che il batterio si attacchi tenacemente sia alle foglie stesse sia alla confezione di plastica dell'insalata, spiega l'autore del lavoro Primrose Freestone della
Whatsapp, arriva la videochiamata. Ecco come fare

Whatsapp, arriva la videochiamata. Ecco come fare

Attualita', NOTIZIE IN RETE, Utilita'
Grandi novità in casa Whatsapp. Non è ovviamente un colpo di scena, ma l'arrivo delle videochiamate sulla chat che fa parte della galassia Facebook potrebbe sparigliare un settore dove la concorrenza è già agguerrita. L'annuncio è arrivato ieri e comunicava l'introduzione di un servizio di videochiamata grautito. (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); COME FARE- La funzione è disponibile per i sistemi operativi iOS, Android e Windows Phone. Il funzionamento è molto intuitivo: aprendo una chat, si clicca sull'icona del telefono in alto a destra già disponibile per le conversazioni solo audio e si sceglie tra la funzione "audiochiamata" (con il simbolo della cornetta) e la funzione "videochiamata" (con il simbolo della cineprese). La cosa importante da sapere è ch
Ecco la lettera di Renzi agli italiani all’estero

Ecco la lettera di Renzi agli italiani all’estero

Attualita', NOTIZIE IN RETE, POLITICA
Tra vanterie, sviolinate e appello al Sì, il premier commette anche un clamoroso errore: l’indirizzo del sito è errato, come fa notare il senatore leghista Calderoli (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); “Cara italiana, caro italiano…”. Inizia così la lettera inviata agli italiani all’estero e firmata da Matteo Renzi in persona e che vi facciamo leggere (guarda le foto). Una missiva stampata in sei milioni di copie in cui si fa riferimento ai soliti luoghi comuni, quelli che vedono l’Italia “un Paese dalla politica debole”, “instabile”. Segue un panegirico celebrativo sui due anni e mezzo di governo Renzi, una sviolinata agli italiani all’estero che con “onore” e “emozione” rappresentano il nostro Paese. “Dobbiamo continuare a migliorarci”, scrive
Arriva l’Accademia della pizza!

Arriva l’Accademia della pizza!

Attualita', CURIOSITA', NOTIZIE IN RETE, societa'
di Silvia Semonella A Napoli, si sa, la pizza è quasi una religione. Ma da tempo, ormai, è diventata anche una vera e propria disciplina, con corsi di teoria e pratica e, addirittura, un’Accademia, che si occupa di formare giovani pizzaioli. (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); La storica associazione Verace Pizza Napoletana, infatti, ha deciso di trasferire la sua attività dal centro storico a Capodimonte, precisamente nei locali appartenuti al gruppo Sebezia, chiuso ormai da tempo. Fonte: agrodolce.it L’associazione storica (AVPN) è stata fondata nel giugno 1984 a Napoli, dove ha sede legale e operativa, e non ha fini di lucro. La sua missione fondamentale è promuovere e tutelare, in Italia e nel mondo, la “vera pizza napoletana”, vale a dire il prod
Le Iene, una terra dei fuochi in Calabria? L’inchiesta di Giulio Golia

Le Iene, una terra dei fuochi in Calabria? L’inchiesta di Giulio Golia

Attualita', CINEMA/TEATRO, IN EVIDENZA, LA CALABRIA, NOTIZIE IN RETE, NOTIZIE LOCALI
    (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Domenica 6 novembre in prima serata su Italia 1, nuovo appuntamento con Le Iene Show. Conducono Nadia Toffa, Andrea Agresti, Paolo Calabresi, Giulio Golia e Matteo Viviani. Tra i servizi della puntata: Giulio Golia si reca ad Africo, un comune nella provincia di Reggio Calabria, in cui sembrerebbe esserci un’alta incidenza di tumori. Qui, dopo la perdita della sorella malata di cancro, un cittadino ha deciso di stilare personalmente una mappa, andando di porta in porta per capire chi e quante persone si fossero ammalate e avessero perso un famigliare a causa della stessa patologia. I dati ufficiosi rilevati dall’uomo hanno registrato un 30% di mortalità per tumore. Qualche anno fa l’Agenzia regionale
Firenze: scontri tra i manifestanti del corteo ‘No Renzi’ e la polizia –

Firenze: scontri tra i manifestanti del corteo ‘No Renzi’ e la polizia –

Attualita', NOTIZIE IN RETE, POLITICA
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Scontri tra manifestanti e polizia a Firenze dove un corteo non autorizzato di un migliaio di persone ha tentato di avvicinarsi alla "Leopolda":http://www.leopoldastazione.it/stream... mentre nella ex stazione si teneva la kermesse renziana. I manifestanti, a cui era stato concesso di radunarsi in un sit-in, non hanno accettato il divieto di corteo e alcuni di loro nei pressi di piazza San Marco, hanno iniziato a tirare oggetti contro la polizia. Ferito, probabilmente da un grosso petardo Ferito, probabilmente da un grosso petardo, un agente, mentre un ragazzo è stato portato in questura. (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Il corteo ‘No Renzi’ contro il governo e contro il si al referendum, racc
La Cina presenta il nuovo drone assassino ‘più efficiente e potente’ del Reaper americano (VIDEO)

La Cina presenta il nuovo drone assassino ‘più efficiente e potente’ del Reaper americano (VIDEO)

Attualita', INCREDIBILI, NOTIZIE IN RETE
Pechino dice che è pronto a esportare il suo nuovo CH-5 drone in tutto il mondo, dopo l'UAV, il quale sostiene ha specifiche tecniche superiori ai modelli equivalenti degli Stati Uniti, è stato ufficialmente introdotto presso il China International Aviation & Aerospace Exhibition a Zhuhai. (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Il CH-5, che è stato tanto atteso dopo un video del suo primo volo è stato trasmesso dalle reti cinesi lo scorso anno, "in grado di eseguire qualsiasi operazione Reaper MQ-9 può, ed è anche meglio dei veicoli degli  Stati Uniti quando si tratta di durata del volo e l'efficienza operativa ", ha detto Shi Wen, capo progettista della serie CH in China Academy of Aerospace Aerodinamica, ai media locali in vista della mostra.  (ad
Striscia la Notizia” a monitorare il Ponte di Celico(CS)(Il servizio andrà in onda nella trasmine di venerdì 4 novembre. )

Striscia la Notizia” a monitorare il Ponte di Celico(CS)(Il servizio andrà in onda nella trasmine di venerdì 4 novembre. )

Attualita', NOTIZIE IN RETE, NOTIZIE LOCALI
Viadotto “Cannavino”: l’inviato Pinuccio di “Striscia la notizia”, insieme alla direttrice di QuiCosenza, Simona Gambaro, si sono recati sul luogo per verificare di persona le reali condizioni della struttura   (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); CELICO (CS) –  Il viadotto ‘Cannavino’ (conosciuto popolarmente come “Ponte di Celico”, sulla strada statale 107  ‘Silana-Crotonese’), in questi ultimi giorni sta interessando l’attenzione pubblica nazionale dopo che il nostro quotidiano online, per primo, aveva evidenziato diverse problematiche (LEGGI QUI L’ARTICOLO DELLO SCORSO ANNO). La tragedia del cavalcavia di Lecco infatti, ha portato nuovamente alla ribalta le preoccupazioni di un possibile cediemnto strutturale del ponte di Celico; preoccupazioni dovute
Cambia tutto- vendita di auto usate e garanzia La Cassazione fissa le regole

Cambia tutto- vendita di auto usate e garanzia La Cassazione fissa le regole

IN EVIDENZA, NOTIZIE IN RETE
Importante novità per chi compra o vende un’auto, una moto o un altro veicolo usato. Anche i venditori di automezzi usati sono tenuti alla garanzia per vizi occulti. Non vale la formula, ormai nota tra gli amanti dell’acquisto di beni di seconda mano del “Vista e piaciuta”, indipendentemente dal fatto che la presenza di essi non sia imputabile ad opera del venditore, ma, esclusivamente, a vizi di costruzione del bene venduto. (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); A stabilire il principio è stata la sesta sezione Civile della Corte di Cassazione del 19 ottobre 2016, n. 21204 in relazione alla richiesta di rimborso per i vizi riscontarti nell’autovettura dalla acquistata. Prima di definire la vendita l’acquirente si era incontrata con il rappresentante legal
Il tuo telefono e’ sotto controllo? Ecco come capirlo!

Il tuo telefono e’ sotto controllo? Ecco come capirlo!

INCREDIBILI, NOTIZIE IN RETE, Utilita'
Quante volte vi siete chiesti “Ma come faccio a sapere se sono intercettato?”. Vi sarete di certo domandati, una volta o l’altra, “Come capire se il mio telefonino è sotto controllo?”. La problematica delle intercettazioni dei telefoni cellulari e di come fare a capire se il proprio telefono cellulare è intercettato non è banale. Non c’è un metodo certo e sicuro, la leggenda che dice di digitare il codice “*#06#” sulla tastiera del cellulare e vedere cosa succede (ve lo diciamo noi: compare sullo schermo il codice IMEI del vostro cellulare) è, appunto, solo una leggenda. Cerchiamo però di analizzare, dal punto di vista pratico ma anche tecnico e teorico, come è possibile scoprire e accorgersi che il proprio cellulare è sotto controllo, evitando così di cadere facile bersaglio dei softwa
Gli soffiano il posto auto da sotto il naso: ecco cosa si inventa il guidatore della Jeep -Video

Gli soffiano il posto auto da sotto il naso: ecco cosa si inventa il guidatore della Jeep -Video

INCREDIBILI, NOTIZIE IN RETE, SC, VIRALI
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Chissà quante volte vi sarà capitato di vedervi soffiare da sotto il naso il parcheggio, magari da qualche automobilista arrivato dopo di voi e dopo svariati quarti d'ora che aspettavate che la vettura parcheggiata si decidesse a schiodare.  E' successo anche al proprietario della Jeep gialla che possiamo vedere in questo filmato: qualcuno gli ha rubato il parcheggio e lui non ci ha visto più. Ha aspettato che il proprietario della vettura abbandonasse l'auto per dirigersi nel market e ha agganciato l'auto malandrina con una fune.  L'ha trascinata fuori dal parcheggio grazie alla potenza del motore della Jeep e, infine, ha parcheggiato al posto dell'automobilista lestofante.  Avremmo pagato per vedere la faccia del pro
E’ morto Al Molinaro orgoglio cosentino, barista di Happy days

E’ morto Al Molinaro orgoglio cosentino, barista di Happy days

Attualita', NOTIZIE IN RETE
Nelle serie con Fonzie e Richie Cunningham, era Al Delvecchio, l’italo-americano proprietario del bar Arnold. Di origini calabresi, è morto a 96 anni nella città di Glendale, in California, per un’infezione alla cistifellea. Lascia la moglie Betty e il figlio Michael (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); LOS ANGELES – E’ stato l’uomo per caso, il barista a cui confidarsi, il poliziotto buono, con quella faccia da cane bastonato, il sorriso sotto il nasone, Al Molinaro è scomparso a 96 anni. La notizia è stata confermata dal figlio Michael, aveva problemi di calcoli biliari. La morte è avvenuta in seguito a complicazioni per un’infezione alla cistifellea, era ricoverato al Verdugo Hills Hospital di Glen
SANITA’, ADESSO PAGHERAI PER TUTTO: DALLA CATARATTA AI CALCOLI, ECCO GLI INTERVENTI CHE RENZI TI FARA’ PAGARE

SANITA’, ADESSO PAGHERAI PER TUTTO: DALLA CATARATTA AI CALCOLI, ECCO GLI INTERVENTI CHE RENZI TI FARA’ PAGARE

Attualita', NOTIZIE IN RETE
Dovremo pagare il ticket sulle amputazioni delle dita, sulle ernie, sui calcoli e sulle cataratte. Cure declassate da operazioni chirurgiche a interventi ambulatoriali solo per risparmiare qualche migliaio di euro. Di fatto, un taglio al Servizio sanitario nazionale e un aggravio per le tasche dei contribuenti, fatto passare sottotraccia con un atto dovuto quale è la definizione dei nuovi Livelli essenziali di assistenza. L’ultimo piano risaliva al 1999. I nuovi «Lea», sono arrivati con un decreto della Presidenza del consiglio dei ministri, frutto di una trattativa serrata tra l’esecutivo e le regioni. Alcune cure entrano nel paniere di quelle totalmente gratis. Altre ne escono. (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); (adsbygoogle = window.adsbygoogle |
Wifi: un killer silenzioso che ci uccide lentamente

Wifi: un killer silenzioso che ci uccide lentamente

ambiente, Attualita', IN EVIDENZA, NOTIZIE IN RETE, Utilita'
 Wifi: un killer silenzioso che ci uccide lentamente Oggi siamo letteralmente dipendenti da internet ed in particolare dalla rivoluzione della connessione WiFi, senza fili, grazie alla quale è possibile collegarsi in rete in qualunque angolo della casa e perfino in strada. (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Nonostante i produttori di router wireless debbano rispettare specifiche norme per tutelare la salute degli utenti, ad oggi non si ha ancora la certezza rispetto alle conseguenze che questa tecnologia riserva al nostro organismo. simply_publisher = 41481; simply_domain = 94797; simply_space = 188265; simply_ad_height = 250; simply_ad_width = 300; simply_callback = ''; var cb = Math.round(new Date().getTime()); document.write('');
La sposa esagera nell’addio al nubilato. Ecco cosa succede dopo la festa – VIDEO

La sposa esagera nell’addio al nubilato. Ecco cosa succede dopo la festa – VIDEO

NOTIZIE IN RETE
Voleva celebrare la sua “ultima notte di libertà”. Insomma il classico addio al nubilato. Però qualcosa non è andato come doveva andare e soprattutto qualcuno ha pensato bene di filmare alcuni momenti di questa festa a bordo piscina con lo smartphone e poi di pubblicare il video. Lei è Emma Ayala, una ragazza messicana che insieme alle amiche voleva festeggiare il giorno prima del suo matrimonio e per farlo si è recata a Playa del Carmen. Qui evidentemente la situazione le è sfuggita di mano e molto probabilmente a causa del tanto alcol ingerito non ha più capito quel che stava combinando. Certo le amiche, se si possono definire tali, non l’hanno aiutata ad evitare il peggio. Emma si è lasciata andare parecchio e a più riprese ha baciato e flirtato con alcuni uomini mentre indossava soltan
Lei è bellissima e ti vuole conoscere online: occhio, così scatta la truffa da migliaia di euro

Lei è bellissima e ti vuole conoscere online: occhio, così scatta la truffa da migliaia di euro

IN EVIDENZA, NOTIZIE IN RETE, SC
E’ capitato a tutti. Su Facebook arriva la richiesta di amicizia di una bella sconosciuta, senza alcun contatto in comune, che si propone per una bella chiacchierata. Il maschio di turno, incredulo che tanta fortuna sia capitata proprio a lui, che come foto profilo ha una moka o un trattore, accetta tutto contento. “Mi chiamo Anastasia, non parlo bene italiano, voglio fare amicizia”. Dopo la chat su Facebook, Anastasia propone di fare una videochiamata su Skype: e scatta la truffa. (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Come riporta La Stampa, sono tantissimi gli uomini che si fanno adescare in questa maniera. La chiamata Skype diventa in fretta una pornochat con tanto di masturbazione finale, ma il poverino che si trova di fronte ad Anastasia, o a Stephanie, o a
La figlia aggredita e molestata da immigrati, papà: “Per questi animali vige la legge della savana”

La figlia aggredita e molestata da immigrati, papà: “Per questi animali vige la legge della savana”

Attualita', NOTIZIE IN RETE
CHIOGGIA – Dopo la notte in questura per l’aggressione subìta dalla figlia ecco la denuncia social diMarino Masiero, imprenditore di Este, che lavora da anni a Chioggia con la sua darsena Marina del Sole: «Ho scritto spesso sulla necessità di norme  efficaci  per espellere gli extracomunitari che delinquono. Sono in questura a Verona perché un marocchino pregiudicato ubriaco ha aggredito e molestato mia figlia che era a due passi da me mentre  guardava le vetrine di via Mazzini a Verona in compagnia di un’amica, la via più bella della città». E’ stato lo stesso Masiero a bloccare il molestatore  fino all’arrivo della polizia sopportando offese oltre a provocazioni di tutti i tipi: «Il marocchino cercava la rissa – spiega ancora Masiero –  e così oggi sarei io sotto processo. Ho viss